PATHOS SUB ULTIMATE 

PINNE IN CARBONIO PESCA E APNEA

 

PINNE IN CARBONIO APNEA PESCA PATHOS ULTIMATE

Le pathos ultimate sono un evidente miglioramento delle pinne della precedente serie Abyss che già avevano dato prova di una performance eccellente. Fanno parte di un nuovo set che comprende le Maximum, le ultimate per l’appunto ed infine le supreme. Ognuna di esse è destinata ad usi diversi ed è caratterizzata da misure differenti pur mantenendo costantemente alcune caratteristiche quali il design. Le ultimate, la versione intermedia fra le tre, sono destinate ad immersioni medio-profonde ed a lunghi trasferimenti in superficie e hanno dato eccellenti risultati in competizione soprattutto ai piedi di Giacomo DeMola, sales manager della pathos nonché atleta di peso internazionale.


La struttura in carbonio è composta da due trame differenti, la 285 T4 4×4 twill per gli strati esterni, allo scopo di migliorare la resistenza alla rottura, e la 285 T2 2×2 twill internamente per offrire un’accentuata reattività. La particolare disposizione delle fibre inoltre permette inoltre una doppia flessione chiamata generalmente curva S che è indice di efficienza e funzionalità oltre che chiaramente di flessibilità e questo chiaramente contribuisce positivamente all’enfatizzazione del gesto atletico dell’utilizzatore.


Un ulteriore supporto all’ottimizzazione dello sforzo di pinneggiata è fornito da altri dettagli della pinna come la punta flap che grazie alla suo profilo convesso fornisce alla pinneggiata uno spunto maggiore proprio alla fine gesto, dove le normali pinne hanno esaurito la loro prestazione.

I longheroni molto corti delle scarpette uniti a dei water rails estremamente bassi (15mm circa) che corrono per tutta la lunghezza della pala contribuiscono a limitare al minimo la loro interferenza con le proprietà intrinseche di flessione del carbonio pur mantenendo efficiente la loro presenza. Difatti il profilo basso dei water rails riesce a garantire la presa sull’acqua (evitando la derapata) senza appesantire le articolazioni dell’utilizzatore e la pala riesce a flettersi senza problemi garantendo il tipico suono di una lastra che ondeggiata (nell’aria) si muove flessuosa.

La pala nella sua parte esposta alla spinta misura circa 69cm fuori tutto, di cui circa 7cm sono rappresentati dal flap mentre la larghezza è di circa 19.5cm fuori tutto. La piega della pala ha un angolo di 28°, una misura importante che esalta la performance dell’atleta ma che richiede un fisico decisamente allenato.

Sicuramente delle pinne di altissimo livello di cui a breve presenteremo le performance in acqua.

TAGS: PATHOS ULTIMATE SUPREME MAXIMUM PINNE IN CARBONIO APNEA E PESCA MIGLIORI PINNE IN CARBONIO PESCA IN APNEA BEST SPEARFISHING CARBON FINS MEILLEURES PALMES EN CARBONE APNEE CHASSE SOUS MARINE VOILURES BLADE

  

PINNE IN CARBONIO APNEA PESCA PATHOS ULTIMATE  PATHOS ULTIMATE PINNE IN CARBONIO  pathos ultimate 
pathos ultimate Pathos ultimate  PINNE IN CARBONIO APNEA PESCA PATHOS ULTIMATE

 

 

 


 

Joomla visitor tracking and live stats