PESCA IN APNEA NELLA GRECIA DEL NORD

THANASIS KARAVELIS E LA PESCA A CHALKIDIKI

 

dentice

 

 

 

Thanasis Karavelis,

istruttore Apnea-Academy e campione nazionale greco di apnea ci racconta come la pesca in apnea viene praticata nelle splendide acque del nord della Grecia...

 


 

 

mappaChalkidiki è per me il posto migliore del mondo per praticare la pesca in apnea e lo consiglio anche a chi vuole unire il piacere della vacanza famigliare con la pesca. E’ molto vicina alla seconda città piu grande della grecia Thessaloniki.

Ci vuole circa un’ora e mezza, sia con la macchina che con i mezzi pubblici, per raggiungere da Thessaloniki i primi punti buoni per pescare. Per chi non ha invece problemi a guidare per lunghi tratti ce ne sono di molto belli anche a due ore e mezza di strada.

Chalkidiki è una penisola con tre “gambe”. La terza si chiama ATHOS ed inizia con il piccolo paese di Ouranoupolis sulla costa ovest e con il paese Platy che si affaccia sulla baia Strymonikos sulla costa est a circa 10 km dal borgo marinaro di Ierissos. Su questa striscia di terra si trova il parco nazionale della Montagna Sacra e come tale nelle acque antistanti è vietata la pesca. Essa è inoltre vietata nella baia di Thermaikos da Thessaloniki fino al villaggio di Posidi situato sulla prima gamba.

faroDopo questa parentesi sui divieti incominciamo a parlare dei luoghi di pesca che ci interessano. All’estremità della prima gamba si trova Paliouri. Li generalmente il fondale digrada dolcemente eccetto che per alcune zone in cui la montagna continua a tutti gli effetti sotto la superficie del mare creando delle pareti sottomarine che sprofondano rapidamente verso profondità vertiginose.

In genere non c’è una grande abbondanza di pesce in questa zona ed il tutto è dovuto ai grossi prelievi effettuati dalla pesca industriale, un male nostro malgrado comune in tutte le parti del mondo. Tuttavia con le giuste condizioni meteorologiche e di marea queste acque si popolano di grossi esemplari di molte specie. I pesci piu comuni nelle nostre acque sono le cernie, i dentici, i dotti, i saraghi, le ricciole,i serra ed altre specie piu piccole.

Inoltre a circa 7-8 miglia dalla costa di Paliouri, verso l’isola di Limnos è possibile se si è fortunati catturare dei grossi esemplari di tonni e non vi preoccupate se non avete una barca, qui non è necessario poiché è facile affittarne una.

 

 

Passiamo alla seconda gamba ed in particolare al paesino di Porto Koufo.

koufoPorto Koufo si affaccia su una baia molto profonda, chiusa naturalmente da due costoni di roccia. Questa condizione la protegge da qualsiasi vento e ne fa un posto unico per restare alla fonda se si possiede un’imbarcazione. Inoltre gli hotel presenti offrono l’opportunità di parcheggiare il proprio gommone proprio fuori dalla camera da letto!

ericaPartendo da Porto Koufo con prua a sud est è possibile trovare cosi tanti posti per pescare che una settimana non sarà sufficiente. Ovviamente all’interno della baia è vietato pescare cosi come all’esterno di essa lungo il costone a sud est.

Qui il fondale scende più velocemente e le correnti rappresentano un’altra incognita dalla quale bisogna essere sempre pronti a difendersi. Tuttavia dove ci sono correnti ci sono anche i pesci! Grossi dentici sono soliti nuotare fianco a fianco con grandi dotti appena sotto la soglia dei 20mt. Non essere mai frettoloso! Si paziente perché i pesci grossi arrivano sempre dopo quelli piccoli.

ricciolaLe grosse cernie qui sono solite guardarti nella classica posizione a candela, pronte a scappare nelle loro tane ma vi suggerisco di non inseguirle perché una volta intanate è difficile ritrovarle.

Le cernie sono diventate molto furbe anche per i piu esperti perciò è meglio spostare l’attenzione sui dotti che sono anche piu saporiti. Oltre i 30mt si possono vedere in grandi branchi mentre nuotano tranquilli!

ammouliani

Grandi scogli affioranti, isolati in mezzo al mare e con pareti che sprofondano nel blu possono voler dire una sola cosa: pesca ai pelagici! A giugno grandi branchi di ricciole che vanno dai 10 ai 25 kili si avvicinano curiose e quello non è di certo il momento di esitare se si ha in mano un fucile piu lungo di un 100cm!

Ultima ma non meno importante ….la terza gamba!

Tra la seconda e la terza si trova l’isola di Ammouliani che si puo raggiungere durante il periodo estivo con un traghetto che parte ogni 30 minuti dalla cittadina di Tripiti.

alikes beach

Per i pochi fortunati che possiedono una barca è come una passeggiata nel parco, le acque cristalline con le loro sfumature verdi e blu si fondono creando un paesaggio marino senza eguali.

Grazie alle restrizioni del parco nazionale della Montagna Sacra che vi ho descritto all’inizio molti pesci come dentici e dotti vengono in vacanza da queste parti!!!

Attenzione…

Il fondale migliore per insidiare queste grandi prede sono quelli dove è possibile trovare delle vere montagne sottomarine con nulla intorno e a grande profondità (circa -35mt/-40mt).

Questo è il posto dove regnano i giganti del mare e per riuscire a catturarli vi consiglio di utilizzare un fucile da 120cm o piu lunghi, armati con asta da 8mm e con almeno due elastici poiché non è facile avvicinarsi a loro e occorre quindi un tiro veloce e potente.

E quando credi di averne preso uno grosso…

 

Per qualsiasi info sui luoghi o sui corsi di apnea in grecia cliccate qui

 

Thanasis Karavelis

 

 

 

Joomla visitor tracking and live stats