PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO

 

PTERYX ANDREA ZUCCARI 

PINNE IN CARBONIO XT DIVING PRO

 

PINNE IN CARBONIO PTERYX ANDREA ZUCCARI

Non ci sono pinne migliori ma pinne che meglio si adeguano all’attività che si svolge. Le pteryx zuccari sono più indicate per l’apnea pura profonda e necessitano di una pinneggiata stretta ma frequente. Lo stesso produttore le destina principalmente a questo uso in quanto per la pesca in apnea sarebbero piu indicate le T5 Vasiliou (anche a profondità inotnro ai 30mt) cio nonostante bisogna considerare le attitudini e la tecnica (nonche l’allenamento) del fruitore per poter fare una valutazione piu completa ed appropriata.

 

Come abbiamo già detto per la pesca in apnea le pteryx zuccari non sarebbero indicate ma se il pescatore in apnea ha l’attitudine ad esprimere meno forza con le gambe durante la discesa/risalita allora questo modello è la scelta giusta. Tuttavia lo diventa un po meno se questi non è caratterizzato da un buon allenamento e non possiede una buona tecnica.

 

Le pteryx zuccari sono particolarmente indicate per le immersioni profonde in virtu della loro struttura. Sono larghe 19.5cm (fuori tutto) e lunghe 72cm (superficie di spinta più lunga). Hanno un profilo della punta leggermente concavo e sono realizzate interamente in carbonio twill 100% con un angolo di ben 29°.

 

Contribuiscono ad una grande flessibilità i water rails molto bassi (1,5cm) che corrono quasi per l’intera lunghezza della pala e lasciano pochissimo spazio ai longheroni della scarpetta KM DIVE tagliati alla lunghezza di circa 15cm (è possibile comunque richiederle anche in scarpette pathos o C4 per esempio). Tuttavia il ruolo più importante è svolto dalla particolare struttura a spessore progressivo (decrescente verso la fine) e alla disposizione delle fibre di carbonio. E’ difatti possibile notare, mettendo in contro luce la pala, come le fibre siano disposte con un disegno a V creando nella parte terminale un triangolo più sottile.

 

L’insieme di queste caratteristiche le rende particolarmente flessuose, tanto da farle risuonare ampiamente se ondeggiate nell’aria con delicatezza. La contropartita richiesta all’utilizzatore è però un buon allenamento.

 

Le pinne realizzate dalla XT DIving sono tutte classificabili secondo il tipo di curvatura che ottengono se sottoposte all’effetto della pinneggiata. Come è possibile notare dal prospetto qui sotto, la struttura in carbonio, chiaramente diversa per ogni pinna, si flette in punti altrettanto differenti favorendo un impiego piuttosto che un altro. In linea generale possiamo dire che le pinne che si flettono verso l’inizio della pala (lato scarpetta per intenderci) sono più adatte a chi ha un buon allenamento ed una buona tecnica.

PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO 

Questo è un modello particolare in quanto il processo di produzione è particolarmente lungo e richiede 8 giorni fra alte temperature e alta pressione. Questo le rende anche il prodotto più costoso della gamma XT DIVING.

 

PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI CARBON FINS BLADE VOILURE PALME CARBONE PINNE PALA CARBONIO APNEA PESCA CHASSE SOUS MARINE FREE DIVING SPEARFISHING

  

PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO  PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO  PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO  PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO 
PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO PTERYX XT DIVING PRO ANDREA ZUCCARI PINNE IN CARBONIO    

 

 

 

 

 

Joomla visitor tracking and live stats