NUOVO EVENTO DIVEBLU BARI

SECONDO TROFEO MARES

 


Ancora un evento dedicato alla pesca in apnea, ancora un successo per l’ormai noto negozio DiveBlu Bari.

 

Questa volta l’evento è stato supportato dalla Mares che ha messo a disposizione i suoi fucili (il Viper e il cyrano evo hf) e ha inviato alcuni dei suoi atleti: Singia, Oggioni, Bertelli.

 

L’incontro è iniziato sabato pomeriggio con la proiezione di alcuni filmati di pesca e la presentazione tecnica dei fucili presso la sede del negozio DiveBlu Bari a Mungivacca. Come sempre l’evento ha attirato diversi appassionati incuriositi oltre che dai prodotti, dall’ambito premio (estratto a sorte tra i partecipanti) messo in palio da Carlo Mantelli, ossia un long sten 84 canna 11 vinto in seguito da Alessandro Baldassarre.

 

La prova di tiro vera e propria è iniziata invece domenica mattina alle 9.30 presso la piscina “I delfini” di san Giorgio. Nell’ambito di questo test in acqua i partecipanti hanno avuto quattro tiri a disposizione per realizzare il punteggio migliore, due con un arbalete viper 100 e bersaglio a 3mt e due con un cyrano evo hf 110 con bersaglio a 4mt. Divertimento e goliardia hanno come consueto accompagnato l’evento che si è svolto nella massima serenità grazie al prezioso aiuto degli atleti Mares e dello staff DiveBlu Bari.

 

Nella prova in acqua l’arbalete è risultato maneggevole ma con una tendenza a deviare il tiro verso sinistra, alcuni hanno inoltre evidenziato un forte rinculo. Personalmente ho effettuato due centri millimetrici solo perché, conscio dell’esperienza degli altri ho compensato la mira puntando più a destra.

 

 

Pareri positivi sono arrivati da molti partecipanti in merito all’oleopneumatico e alla sua potenza che non ha nulla da invidiare ad un sotto vuoto. E’ stato tuttavia notato quasi da tutti che lo sparo è accompagnato da un forte rumore. E’ sorta spontanea quindi in molti la riflessione che nell’ambito di una battuta di pesca il forte rumore potrebbe non permettere una seconda cattura dopo il primo tiro.

 

 

L’evento è terminato alle ore 12 circa con l’atteso momento della premiazione, che complice una splendida mattina soleggiata, si è tenuta nel piazzale antistante la struttura.

 

In palio un mares nemo, un paio di pinne razor e un borsone ed ecco di seguito la classifica:

 

1° Ferrara

 

2°Amatulli

 

3°Cascione

 

Joomla visitor tracking and live stats