2nd SALVIMAR INDOOR TEST DAY

BARI 18-19 GENNAIO 2014

 

Si è conclusa con successo la seconda edizione del SALVIMAR INDOOR TEST DAY che ha riconfermato Bari una città di grandi appassionati pescasub. Dietro l’ottima riuscita dell’evento c’è stata l’impeccabile e puntuale organizzazione di Carlo Mantelli il quale ha saputo attirare una folta schiera di partecipanti che con grande soddisfazione aderisce da tempo alle sue iniziative.

 

Da diverse settimane questo incontro era stato pubblicizzato sui social network e finalmente sabato pomeriggio l’attesa è finita. S’inizia alle 16.30 nell’aula didattica del negozio DiveBlu Bari con l’arrivo di Massimo Quattrone e del commerciale per la Puglia, Pino. L’orario ufficiale era fissato per le 17.00 ma i primi partecipanti, giunti in anticipo, non hanno saputo resistere alla tentazione di esporre le loro domande al Product Manager della Salvimar che con grande affabilità ha accontentato tutti dando vita ad uno scambio reciproco di opinioni e sensazioni.

 

Con un tavolo colmo di pinne, mute e fucili la presentazione è entrata subito nel vivo. Pregi e difetti, astuzie e compromessi, tutti i nuovi articoli sono passati tra le mani attente dei pescasub locali, che senza indugi hanno potuto apprezzarne la qualità.

 

Tra l’entusiasmo e la goliardia ci si saluta dandosi appuntamento al mattino seguente per il momento più atteso del weekend: la prova in piscina!

 

Alle 9.30 tutti pronti a bordo vasca per il briefing di sicurezza, semplici regole ma importanti per divertirsi senza problemi. Pochi minuti e si parte con i primi tiri. Due postazioni allestite sui bordi opposti di un’ampia piscina, una per gli arbalete ed una per gli oleopneumatici. Lo staff di Carlo Mantelli ha assistito con cura tutti i partecipanti, occupandosi dell’armamento dei fucili e organizzando i turni di tiro.

 

           
           
           
           

 

Massimo Quattrone ha attribuito i punteggi di questa amichevole competizione che ha saputo tenere vivo l’entusiasmo per quasi quattro ore. Durante la mattinata infatti non sono mancate risate e scherzi che hanno coinvolto tutti trasformando il test in un piacevole momento di aggregazione.

 

La prima posizione è stata conquistata  già a mezza mattinata da Alessio Sassanelli con il punteggio di 1150. Si è dovuto invece ricorrere allo spareggio con un set di tiri supplementari per assegnare la seconda e terza posizione che ha visto vincitore Cinci su Rizzi. Per i primi tre classificati la Salvimar ha messo in palio rispettivamente un oleopneumatico VUOTO da 100cm, un arbalete V-Pro da 95cm ed un oleopneumatico VUOTO da 85cm.

 

La soddisfazione per una così nutrita partecipazione sicuramente fa ben sperare per l’organizzazione di altri eventi che Bari sicuramente accoglierà con entusiasmo. Si spengono quindi le luci della seconda edizione e la locale comunità di pescasub saluta la Salvimar, sicura di rivederla per la terza l’anno prossimo.

 

 

Joomla visitor tracking and live stats