BLACKTECH - CROAZIA

NUOVE PINNE IN CARBONIO

 

Sono lieto di presentarvi la BlackTech una giovane ditta croata fondata nel 2005 dall’architetto navale e yacht designer Bruno Ancic. Sin dal suo debutto in questo mercato molto competitivo Bruno ha speso molte risorse in ricerca e sviluppo, riprogettando diverse volte i suoi modelli grazie al contributo degli atleti locali che vantano tra le loro fila, come sappiamo, pescatori di fama internazionale. Nel 2011 con l’arrivo di Sasa Mraovic, un altro architetto navale, è nata la Nanokarbon LTD. Sino ad ora questa giovane realtà imprenditoriale ha guadagnato crescenti consensi che hanno avvicinato clienti provenienti da tutto il mondo (Brasile, Stati Uniti, Hawai, Australia, Medio Oriente, Europa, Russia ...). Queste pinne sono diverse da molte altre in commercio poiché sono prodotte da pescatori in apnea che hanno unito alla loro passione il loro savoir-faire in campo tecnologico. Oggi le pinne prodotte sono di alta qualità, senza “vuoti d’aria”, con un’ottima spinta e che si possono montare su qualsiasi scarpetta. Sono inoltre in fase di progettazione dei nuovi fucili in carbonio, delle mono pinne e degli altri accessori per la pesca. Le BlackTech sono progettate per essere estremamente performanti fornendo la spinta ottimale in acqua. Dopo anni di test e grazie ad un particolare posizionamento e orientamento delle fibre di carbonio, Bruno e Sasa hanno sviluppato una speciale curvatura parabolica per la flessione durante l'immersione che garantisce maggiore energia nei tuffi più lunghi e profondi rendendo il nostro tempo in acqua più sicuro e piacevole.

I prodotti BlackTech sono ottenuti attraverso un doppio processo d’infusione sotto vuoto che garantisce l’assenza d’aria tra gli strati di fibra di carbonio poiché essa può dare origine a crepe che minano l’integrità strutturale del materiale. Inoltre una speciale resina epossidica appositamente formulata per avere una ridotta flessione del modulo elastico E, è usata per impregnare la fibra di carbonio che risulta essere successivamente molto reattiva e resistente.

Le pinne BlackTech sono divise in tre serie:

 

Serie Versatile

Pinne morbide e confortevoli, ideali per chi s’immerge fino a 15 metri di profondità e pinneggia molto in superficie poichè non affaticano articolazioni e muscoli. Sono molto silenziose e quindi indicate per muoversi furtivamente nel bassofondo.

Durezza delle pinne: peso subacqueo più zavorra

SOFT circa 45 kg

MEDIUM circa 60 kg

HARD circa 85 kg

EXTRA HARD a partire da 105 kg

 

Serie Pesca in Apnea

Pinne performanti con un’ottima spinta, sono ideali per immersioni fino a 40 metri di profondità. Ottimizzate per la pesca subacquea in profondità e per quegli atleti che amano le pinne un po' più dure e che scendono in acqua con assiduità.

Durezza delle pinne: peso subacqueo più zavorra

SOFT fino a 70 kg

MEDIO circa 85 kg

HARD a partire da 105 kg

 

Serie Apnea

Pinne molto dure con grande spinta e potenza. Ottimizzate per apnee oltre i 40 metri e per subacquei allenati e con esperienza.

Durezza delle pinne: peso subacqueo più zavorra

SOFT fino a 85 kg

HARD 85 kg più

 

Scelta della punta 

È possibile scegliere tra cinque differenti punte per le pale. In generale, la punta a coda di balena e la punta piatta sono le migliori per i bassi fondali rocciosi dove c’è quindi il rischio di doverle urtare frequentemente sugli scogli. La punta tonda “flap” è la migliore invece in termini di efficienza idrodinamica. Queste le punte più comuni ma la BlackTech è in grado di farne di qualsiasi tipo secondo la richiesta del cliente.

 

Joomla visitor tracking and live stats