ACQUASCOOTER COMER ALLAGATO

TUTORIAL: ECCO COSA FARE

 

A volte succede che il nostro amato aquascooter per diverse ragioni si allaghi gettandoci nel panico. Occorre sapere che se si interviene tempestivamente il problema può essere risolto senza conseguenze. Spesso si sentono in giro procedure strampalate ma ecco cosa realmente bisogna fare.

Innanzitutto una volta allagato non bisogna avviarlo ma portarlo all’asciutto e svuotare l’air-box nei limiti del possibile. Successivamente bisogna procurarsi le seguenti cose per intervenire:

 

Olio per motori a 2 tempi (lo stesso che usate per la miscela)

Benzina

1 candela nuova

1 cacciavite piatto

1 imbuto (inclusa nel kit in dotazione)

1 chiave per smontare la candela (inclusa nel kit in dotazione)

 

Dopo averlo svuotato dell’acqua, rimuovere tutta la benzina dal serbatoio e quindi staccare con l’aiuto del cacciavite il kit di scarico.

NOTA BENE che queste operazioni insieme a quelle che seguiranno sporcano non poco pertanto sarebbe opportuno equipaggiarsi a dovere con fogli di giornale e stracci vecchi.

 

A questo punto staccate la pipetta della candela e quindi smontatela. Utilizzando l’imbuto, versate lentamente dell’olio direttamente nel cilindro. Al primo tentativo il cilindro non si riempirà completamente perché il pistone occuperà lo spazio, perciò tirando dolcemente la cordicella di avviamento, muovete il pistone in modo da far defluire l’olio versato. Fatelo con molta circospezione diversamente il cilindro si trasformerà in un vulcano che erutta olio ovunque. Ripetete questa operazione due o tre volte fino a che non sarete sicuri che l’olio ha bagnato tutto. Tenete presente che azionando il pistone spingerete parte dell’olio versato verso lo scappamento che essendo aperto (senza kit di scarico) lascerà fuoriuscire un liquido melmoso.

Quando è ben lubrificato, assicuratevi di far uscire l’olio in eccesso e cominciate a richiudere tutto. Avvitate una nuova candela avendo cura di cospargere l’estremità con del grasso marino e risistemate la pipetta sopra. Mettete nuova miscela nel serbatoio e aprite il tappo dell’air-box.

 

A questo punto consci che dovrete faticare un po’ con l’avviamento tentate di metterlo in moto. Dopo alcuni tentativi ripartirà senza problemi ma ricordate di montare il kit di scarico solo dopo essere riusciti ad avviare l’aquascooter per facilitare la fase di spurgo. A volte potrebbe risultare molto impegnativo far ripartire il motore e spesso ciò dipende dall’eccessiva presenza di olio che bagna la candela senza permetterle di attivare la combustione. Pertanto occorre essere certi di aver rimosso tutto l’olio prima di richiudere e qualora nonostante tale accortezza dopo diversi tentativi dovesse continuare a non partire smontate la candela, asciugate/pulite l’elettrodo, rimontatela e riprovate.

 

 

 

Joomla visitor tracking and live stats